0
Auchan condannata ancora due volte

Il 29 dicembre 2016 due diverse Corti del Tribunale di Milano hanno condannato Auchan per l’illegittima cancellazione della voce salariale “ex premio aziendale ad personam” operata dall’azienda a partire dal 1° luglio 2015.

Le condanne sono intervenute nonostante il disperato tentativo dei legali dell’azienda che, modificando la linea difensiva fino ad allora tenuta, hanno cercato una “mediazione” mirante a far stabilire in giudizio l’assorbibilità di tali trattamenti salariali.

La tesi oltremodo fantasiosa che un trattamento economico individuale espressamente dichiarato “non assorbibile” fin dal 2003 potesse diventare assorbibile è stata ovviamente respinta dalle Corti.

Scarica la prima sentenza sull’ex premio aziendale ad personam Auchan.

Scarica la seconda sentenza sull’ex premio aziendale ad personam Auchan.

Comments are closed.