0
Prenatal: focus sulle relazioni sindacali

Il 16 febbraio si è tenuto l’incontro programmato con Prenatal – Holding dei Giochi. Ancora una volta i sindacati hanno rilevato che, nonostante la vigenza di Accordi Integrativi sia per Prenatal che per Holding dei Giochi nei quali si prevedono relazioni sindacali strutturate e le buone pratiche che ne sono derivate storicamente, l’azienda procede ormai unilateralmente su molti aspetti.

Non si ritiene necessario nemmeno dare informazione delle cessioni dei negozi nell’ambito delle indicazioni dell’Antitrust. Pur trattandosi, in alcuni casi, di procedure formalmente a carattere territoriale, è del tutto evidente che si collocano in un contesto più complesso che richiederebbe l’informazione costante alle strutture nazionali.

Su tale fondamentale diritto le organizzazioni sindacali hanno lungamente discusso con la Direzione aziendale che pare però non avere colto l’importanza di una corretta informazione preventiva dentro un modello di relazioni sindacali corrette.

Nel corso dell’incontro i sindacati sono stati informati che è stato già effettuato l’8 febbraio 2017 un primo passaggio che ha consentito di cambiare il nome di MFE2 in Prenatal Retail Group.

Diversamente da quanto comunicato lo scorso novembre, la suddetta azienda nasce esclusivamente come controllante al 100% la rete di Prenatal da una parte, e la rete di Holding dei Giochi che sarà fusa, presumibilmente ad inizio aprile, con la sede.

Di conseguenza la sede, che oggi raggruppa personale dipendenti da Holding dei Giochi, da Prenatal e da Bimbo Store, diventerà Holding dei Giochi.

I dati mostrati dall’azienda evidenziano, ancora una volta, l’andamento negativo della rete Prenatal.

L’azienda ha nuovamente lamentato un eccessivo costo del lavoro in relazione ad un andamento decrescente delle vendite.

Filcams, Fisascat e Uiltucs hanno espresso forte preoccupazione per la mancanza di notizie certe sulle prospettive e per la difficoltà di vedere distintamente l’orizzonte dell’operazione di unificazione di Prenatal con Holding dei Giochi e relative aziende componenti.

A tale proposito i sindacati hanno sottolineato nuovamente la necessità di essere informati prontamente di eventuali accadimenti o variazioni di percorso.

L’incontro si è concluso senza concordare alcun incontro, rinviando alla eventuale comunicazione formale della procedura di fusione.

Comments are closed.